FUTURAFORMA – SEM

2018

Nuova collezione per SEM Spotti Edizioni Milano.

 

 

Tre i pezzi disegnati dallo studio torinese Marcante-Testa all’interno della collezione 2018 di SEM – Spotti Edizioni Milano: il tavolo “Duale”, lo chandelier “Genio” e il tappeto “Magico”. L’ironia del nome esprime la volontà di giocare con codici e linguaggi diversi tra loro, accostando lavorazioni artigianali a materiali industriali. Il punto di riferimento è la scuola torinese dell’interior design, come Toni Cordero, Prando e Rosso, dove gli oggetti che nascono per committenze private in relazione agli spazi progettati vengono eseguiti da abili artigiani. Il tavolo – di fatto due tavoli in uno – ha un piano in laminato e l’altro in marmo Lasa Arcobaleno, estratto dalle cave del Massiccio dello Jenn, a 1500 metri di quota. Di grande formato, ha una monumentale ed eclettica struttura portante che combina mogano rosso, acciaio, ferro verniciato e MDF nero. “Genio”, altro oggetto ibrido, rilegge il tema dello chandelier in chiave postindustriale – bon ton. I tubolari di rame e i cavi in tessuto sdrammatizzano i diffusori in vetro sabbiato realizzati su disegno, mentre gli inserti in passamaneria, forniti da uno storico laboratorio torinese, aggiungono un dettaglio sartoriale. La stessa sottile vena di humour si ritrova nel tappeto “Magico”: partendo da un’idea molto classica, il disegno a cornice, il decoro “deborda” con un nastro di passamaneria e pon pon.

Futuraforma, con gli altri pezzi della collezione 2018 di SEM Spotti Edizioni Milano, è stata presentata durante la Milano Design Week 2018 nell’esclusiva location di Via Maroncelli 3, Brera Design District.

 

—–

progetto: Andrea Marcante, Adelaide Testa

collaboratori: Aga Slusarczyk, Giada Mazzero

fotografo: Omar Sartor

** É vietata la redistribuzione e la pubblicazione dei contenuti e immagini non autorizzata espressamente dall’autore.**