BOGART COMPANY | uffici direzionali, Hong Kong, 2000mq – 2009

progetto di MARCANTE – TESTA (UDA Architetti)

Bogart Lingerie – 2000 mq – 2009

Hong Kong 

Punto di partenza è una riflessione sulle modalità tradizionali e gli stereotipi utilizzati di norma per rappresentare le sedi delle grandi società che operano nel sud est asiatico e hanno però una dimensione globale. Si è cercato quindi un design che smitizzasse questa immagine e facesse invece emergere la doppia anima dell’azienda, europea ed asiatica, e la natura ambivalente degli spazi: l’universo maschile dei business center rappresentato dall’edificio e le sue finiture (ben rappresentate dalla controsoffittatura in alluminio preesistente e non rimovibile) e la mission della compagnia rivolta al reggiseno, oggetto icona della femminilità più disincantata.

Le atmosfere interne, i materiali utilizzati, gli arredi raccontano quindi di leggerezza e luminosità quasi nordeuropea con molto bianco e un pavimento in legno chiaro.

Su questo sfondo corre una sottile traccia, delicata ed elaborata come i prodotti dell’azienda, vetrate come pizzi bianchi, armadi e archivio dei campionari rivestiti con tessuti laminati con stampe dei disegni a “cartamodello” , arredi lievi e al tempo stesso imponenti fatti eseguire su disegno in Italia con superfici in linoleum e strutture in multistrato. Quasi tutti gli arredi realizzati: dal banco reception alla caffetteria, alle sale riunioni, mostrano la loro natura costruttiva, una estetica dell’assemblaggio e delle superfici semplice e al tempo stesso sofisticata; come lo spirito femmineo del mondo.

progetto di Andrea Marcante, Adelaide Testa, Oliver Hutchinson; Hyemin Ro

Fotografo: Carola Ripamonti

INFO TECNICHE:

Realizzazione dei nuovi uffici direzionali della compagnia, azienda leader nel sud est asiatico per la produzione di intimo per conto terzi.

Situato al ventesimo piano di un nuovo complesso di torri per uffici affacciate sulla baia di Hong Kong, il progetto occupa una superficie complessiva di 2000 mq. e prevede la realizzazione di un’area di rappresentanza di 800 mq. con spazi chiusi per riunioni, presentazioni prodotti, uffici direzionali e un open space di 1200 mq. suddiviso in design development department; un’area ristoro comune funziona da cerniera tra le due zone e completa l’articolazione degli spazi.